Osteoporosi: è possibile rivolgersi alla chiropratica?

Chiropratica contro osteoporosi
Si stima che in Italia le persone affette da osteoporosi siano 4 milioni e mezzo. Non ci stupiamo, quindi, di sentire spesso questa domanda: se soffro di osteoporosi posso sottopormi a trattamenti chiropratici? La risposta, lo diciamo subito, è sì.

Ed è sì perché i trattamenti chiropratici si adattano a ogni singolo individuo. Durante la prima visita, infatti, raccogliamo informazioni sui nostri pazienti in modo approfondito e, se necessario, richiediamo esami specifici, proprio allo scopo di individuare le tecniche più adatte a ognuno.

Ma come viene trattato chi soffre di osteoporosi? E perché chi ha questo problema dovrebbe rivolgersi alla chiropratica?

Come trattiamo chi soffre di osteoporosi e qual è il beneficio della chiropratica

Sappiamo bene da dove nasce il dubbio che la chiropratica possa non essere adatta a chi soffre di osteoporosi. Questa disciplina, infatti, è associata alle manipolazioni o aggiustamenti. Ma abbiamo tre precisazioni importanti da fare in merito:
1. Le manipolazioni – fatte da professionisti certificati – sono sicure e non sono affatto dolorose.
2. Le manipolazioni costituiscono solo una delle tante tecniche chiropratiche, e non è detto che vengano utilizzate su tutti i pazienti.
3. Ci sono diversi tipi di aggiustamenti, e il chiropratico sceglie quale adottare in base al caso specifico.

Fatte queste necessarie puntualizzazioni, passiamo a vedere quali sono i possibili approcci chiropratici per chi ha a che fare con l’osteoporosi, tenendo sempre presente, però, che non esiste un approccio valido per tutti, perché ogni caso è diverso dall’altro (a partire dal tipo e dallo stadio di osteoporosi, che può essere più o meno avanzato):

  • aggiustamenti “dolci” per eliminare eventuali sublussazioni vertebrali che interrompono la comunicazione tra il sistema nervoso e il resto del corpo e bloccano il potere di autoguarigione del corpo, capacità che in caso di osteoporosi diventa fondamentale visto l’alto rischio di fratture che questa patologia comporta;
  • consulenza su vari aspetti dello stile di vita, dall’attività fisica alla nutrizione, entrambi fattori importantissimi per controllare la densità della massa ossea (perché l’osteoporosi, lo ricordiamo, va a inficiare la massa ossea, rendendo le ossa fragili);
  • tecniche che lavorano sui tessuti molli, quindi sui muscoli, la cui funzionalità è ancor più importante per chi ha problemi ossei (e dunque ha dunque bisogno di tutto il sostegno possibile da parte dei muscoli).
    • A proposito della capacità di autoguarigione del nostro corpo, è interessante porre attenzione su una caratteristica delle ossa, ovvero la loro proprietà piezoelettrica (scoperta da dr. Ivao Yasuda negli anni ’50). Di cosa si tratta? Di una proprietà di alcuni materiali che producono una carica elettrica a seguito di una sollecitazione meccanica. Quando viene generata piezoelettricità, all’interno dell’osso viene stimolata l’attività degli osteoblasti, le cellule che lavorano alla “costruzione” delle ossa attraverso il deposito di minerali come il calcio. Ciò aumenta la densità ossea. In che modo possiamo stimolare l’effetto piezoelettrico nelle ossa? Anche camminando!

       
      Qual è, alla fine, l’effetto benefico della chiropratica? L’obiettivo dei trattamenti è quello di ripristinare quanto più possibile la capacità di movimento, proprio perché è questa la chiave per combattere gli effetti e l’avanzamento dell’osteoporosi e continuare ad avere una buona qualità di vita.

      Hai domande su questo argomento? Scrivici nei commenti.

Comments

  1. Alessandra Marconi says:

    Argomento osteoporosi; occorre fare un esame clinico come la Moc per stabilire se esiste osteoporodi e il livello ? Sono una paziente del Dottor Seru’ da molti anni.
    Grazie
    Cordiali saluti
    Alessandra Marconi

    • Salve Alessandra,
      sì, ci sono esami atti a indagare la presenza dell’osteoporosi e darle un’”etichetta”. Se si pensa di soffrirne, è consigliabile parlare col proprio medico di base.

      Un caro saluto e buona giornata.
      Il team Sanrocco

Speak Your Mind

*