Chiropratica Sanrocco e il Triangolo della Salute

Il fondamento del nostro metodo di lavoro è il triangolo della salute: il corpo umano funziona grazie a un’interazione costante tra struttura, biochimica, mente, ed anche il campo elettromagnetico attorno ad essi. Perché abbiamo sintomi, a volte improvvisi e senza avvisaglie? In assenza di un trauma diretto, la spiegazione è questa: lo stress dovuto a una o più disfunzioni ha superato la soglia di tolleranza.

Il nostro corpo. Dal 100% al 49%

Prendiamo come presupposto che un organismo sano funzioni al 100%. Un problema meccanico – es. una sublussazione del bacino a seguito di una caduta – crea stress a livello strutturale, e lo porta a funzionare al 90%. In questo caso un chiropratico individuerebbe la sublussazione e la correggerebbe, riportando la funzionalità al 100%, ma quando funzioniamo al 90% non abbiamo sintomi, per cui solitamente (ed erroneamente) non consultiamo un dottore.

Ora, questa persona che funziona al 90% inizia a mangiare cibi malsani e si trasferisce in una città inquinata. Questo stress chimico porta l’organismo a funzionare al 70%. Si potrebbero provare a questo punto per esempio stanchezza, disturbi del sonno e dell’umore, ma non sintomi chiari.

Questa persona adesso diventa molto stressata a causa del lavoro: lo stress emotivo pesa sul fisico, che ora lavora al 55%. Qualche mal di testa, qualche disturbo digestivo occasionale, ma niente di apparentemente serio. A questo punto, però, basta un tombino scivoloso che causa una distorsione alla caviglia per aggiungere un 6% di stress strutturale. Ora il corpo funziona al 49% e tutti questi stress si fanno sentire.

Il problema al bacino, presente da tempo, causa un blocco lombare acuto. Si ricorre a farmaci per lenire il dolore e rilassare i muscoli, ma la causa rimane e vi saranno ricadute; con il tempo, si potranno sviluppare danni strutturali, per esempio a carico dei dischi intervertebrali. Di norma è a questo punto che i pazienti contattano il nostro studio chiropratico.

trattamento chiropratica
Se risolviamo i problemi strutturali con la chiropratica classica, ripristinando la meccanica corretta di bacino e caviglia, il fisico tornerà a funzionare oltre il 51% e i sintomi spariranno. Resterà comunque una funzione subottimale e il fisico rimarrà più “delicato” e pronto ad avere sintomi, e non appena stress di vario tipo si ripresenteranno, creeranno sintomi proporzionati alla loro entità.

La chiropratica Sanrocco. E il tuo corpo ritorna al 100%

Noi non vogliamo che il corpo recuperi solo la metà della sua funzionalità.

Ci avvaliamo del Sistema di Priorità del Metodo Sanrocco perché ci permette non solo alleviare i sintomi con rapidità, ma anche individuare altre disfunzioni apparentemente non correlate con la sintomatologia.

Se oltre ad aver corretto la parte meccanica istruiremo questa persona su come mangiare in maniera appropriata e come gestire lo stress, il fisico tornerà a funzionare al 100% o comunque a livelli molto alti, sarà più forte e potrà resistere più facilmente a tutti i tipi di stress cui la vita moderna sottopone il nostro corpo. Questo ci permette anche di offrire una cura preventiva, seguendo il paziente nel tempo per mantenere la funzione ottimale.

Speak Your Mind

*