Colpo della strega e sciatalgia: cosa sono e come riconoscerli

mal di schienaC’è un motivo se qui alla clinica di chiropratica Sanrocco abbiamo a che fare quotidianamente con pazienti che soffrono di mal di schiena: secondo l’OMS, l’80% della popolazione mondiale ha avuto o avrà, in qualche momento della propria vita, episodi di dolori alla schiena.
 
Ben 8 persone su 10, quindi, hanno incontrato o incontreranno sulla loro strada questo fastidioso disturbo. Ma il mal di schiena ha molte facce e quelle con cui si mostra più spesso si chiamano: blocco lombare acuto (comunemente conosciuto come colpo della strega) e sciatalgia. E poiché, ahinoi, i due sono amici di vecchia data, possono addirittura presentarsi alla tua porta insieme.
 
Qui, vogliamo spiegarti cosa sono e come si manifestano queste due condizioni. Leggi fino in fondo questo articolo e impara a riconoscere i sintomi del colpo della strega e della sciatalgia.
 

I sintomi del colpo della strega

Ti sono cadute le chiavi di casa a terra, ti sei piegato per raccoglierle e… tac! Sei rimasto piegato in due come uno StarTAC.
 
È la tipica postura antalgica conseguente al colpo della strega: si rimane piegati in avanti e si tende verso un fianco a causa di un forte spasmo muscolare.

Antalgica significa proprio “contro il dolore”. La postura antalgica, quindi, è quella che assumiamo perché ci provoca meno dolore. Basta provare a “raddrizzarsi” per accorgersene.

 
Il blocco lombare acuto o colpo della strega si manifesta così: all’improvviso si prova una sensazione di rigidità e un forte dolore nella parte bassa della schiena. Le fitte sono così acute che i pazienti riferiscono di avvertire “pugnalate”, “morsi” o simili sgradevoli sensazioni.
 
Per un paziente con il colpo della strega diventano difficoltosi anche i più semplici gesti quotidiani, come infilarsi un paio di calze o scendere dall’automobile.
 
Il blocco è l’ultima difesa a disposizione del nostro corpo, il quale ci impedisce di muoverci tramite rigidità e dolore per evitare conseguenze peggiori, quali un’ernia del disco, quando la stabilità articolare è compromessa da tempo.

Quando la schiena inizia a bloccarsi ripetutamente, ciò è da considerarsi come un segnale d’allarme. E, in questi casi, è meglio farsi visitare al più presto per rimuovere le cause dei blocchi, prima di incorrere in danni ai dischi.

 

Un approfondimento sulla sciatalgia

La sciatalgia o sciatica è una sensazione di dolore, bruciore o formicolio che si avverte a una gamba, e spesso è accompagnata anche da dolore alla parte bassa della schiena.
 
La sciatalgia vera e propria parte da un gluteo e segue un percorso ben definito (ad es. la parte posteriore della gamba, fino al piede).

Molto spesso vengono diagnosticate sciatalgie che sono invece stati altrettanto dolorosi, ma di origine articolare o muscolare.

 
Una sciatalgia causata da un’ernia può irradiare il dolore solo in alcune parti della gamba o del piede e non lungo tutto il percorso del nervo.
 
Una sciatalgia conseguente a ernia discale ha quattro componenti: poiché il nervo viene compresso, i muscoli innervati da esso risulteranno deboli (miotomo), i riflessi tendinei saranno assenti o diminuiti, il dolore si irradierà lungo il percorso (dermatoma) del nervo causando la sciatalgia e, poiché anche il nervo ricorrente viene compresso, si avrà anche dolore locale nell’area del disco erniato.
 
È importante che tutte queste componenti si risolvano affinché si riacquisti la piena funzionalità: se un’ernia comprime solo la parte sensoriale del nervo produce sintomi fastidiosi, ma non crea pericolo anche se non viene risolta in brevissimo tempo. Se invece anche la parte motoria del nervo è compromessa, è fondamentale comprendere se il paziente rischi di perdere l’uso di un piede. In questi casi, valutiamo quindi se sia possibile far ritornare la funzionalità in tempi rapidi, o se sia meglio optare per un intervento chirurgico per evitare conseguenze più gravi in futuro.
 
Adesso che conosci più da vicino la sciatalgia e il colpo della strega, avrai meno difficoltà nel riconoscerli. In ogni caso, se il mal di schiena viene a farti visita spesso, puoi rivolgerti alla chiropratica per individuarne le cause e per metterlo alla porta una volta per tutte.

Vuoi approfondire l’argomento chiropratica e mal di schiena? Contattaci. Saremo felici di rispondere alle tue domande.

 

Comments

  1. fabrizio says:

    purtroppo i sintomi sopraindicati li ho tutti oramai sono mesi che me li porto addosso

    se mi spiegate cosa devo fare ve ne sono molto grati. mi anno parlato del vostro centro

    che in alcune persone avete fatto miracoli spero anch’io ne possa usufruire x il momento grazie e

    a presto. fabrizio

    • SanroccoAdmin says:

      Ciao Fabrizio, ti consigliamo di non aspettare altro tempo. Puoi prenotare subito la tua prima visita con noi.
      Ci trovi sia a Como, sia a Reggio Emilia. Saremo felici di aiutarti a ritrovare il perduto benessere psico-fisico.

      A presto,

      Sanrocco Chiropratica

      • Buon giorno io ho continui strappi alla schiena sopra il gluteo destro con il blocco dei movimenti come se prendesi scariche di corrente ho 3 micro ernie non operabili e una dismetria dell’anca cosa mi puo dire grazie

        • Salve Alessio,
          quello che possiamo dirle è che in casi simili al suo, il trattamento chiropratico si è dimostrato risolutivo. Ovviamente, va detto che ogni caso ha le sue particolarità.

          In genere, per le dismetrie viene indicato l’uso di un rialzo/plantare, ma questa soluzione non va bene per tutti. Se la dismetria è funzionale (causata, per esempio, dal bacino fuori asse), il solo trattamento chiropratico (con controlli di mantenimento 2-3 volte all’anno) può risolvere. Se invece si tratta di una dismetria strutturale (dovuta, per esempio, a un femore più corto dell’altro), allora al trattamento chiropratico bisogna abbinare l’uso di un rialzo/plantare fatto su misura. Se volesse rivolgersi a noi, saremo felici di accoglierla in uno dei nostri studi per approfondire la sua situazione e capire come procedere. Qui di seguito i nostri recapiti telefonici:
          031574444 (studio di Como)
          0522511211 (studio di Reggio Emilia)

          Un caro saluto
          Il team Sanrocco

    • Ciao. Volevo saperne di più perché in pratica ogni anno mi si blocca la schiena all altezza dei reni e in un paio di giorni si propaga fino a sentire male anche allo sterno.. Potete dirmi qualcosa?grazie

      • Salve Tommaso,
        se vuole, siamo disponibili ad approfondire la sua situazione telefonicamente. Ci contatti.

        Le lasciamo i nostri recapiti qui di seguito:
        031574444 (studio di Como)
        0522511211 (studio di Reggio Emilia)

        Un caro saluto,
        Il team Sanrocco

        • Salve dottore io soffro tanto il minimo movimento di troppo soprattutto sona lombare sinistra sono andata dall dottore e 3 volte a mandato antinfiammatori nn cela faccio più lui dici che è una infiammazione ma nn passa più. Lei possa dirmi qualcosa grazie

          • Sanrocco says:

            Salve Yeni,
            capiamo perfettamente la sua frustrazione per il dolore che non passa… Purtroppo, senza una visita, non possiamo dirle molto. L’unica cosa che possiamo consigliarle è di mettere del ghiaccio sulla parte dolente per vedere se, in questo modo, riesce a trovare un po’ di sollievo. Metta un asciugamano tra la parte che le fa male e la borsa del ghiaccio.

            Se vuole, siamo disposti a parlare al telefono della sua condizione (senza impegno).

            Qui di seguito i nostri recapiti:
            031574444 (studio di Como)
            0522511211 (studio di Reggio Emilia)

            Un caro saluto,
            Il team Sanrocco

      • Io cio dolori solo al fondo delle schiena mi blocha di caminare e piegarmi non celafo a legarmi le scarpe cosa devo fare

        • Sanrocco says:

          Salve Lulzim,
          premesso che serve una visita per poter formulare una diagnosi, dai sintomi che riporta si potrebbe pensare al colpo della strega.

          Le consigliamo di vedere il prima possibile il suo chiropratico di fiducia. Intanto, le segnaliamo un articolo con suggerimenti in caso di sciatalgia e colpo della strega: lo trova qui.

          Un caro saluto,
          Il team Sanrocco

  2. Mia madre soffre di ulcere probabilmente a causa di vasculite. Ora da circa due mesi soffre di un dolore che dapprima si è presentato alla gamba malata , dopo alcuni giorni si è spostato all altra gamba e ora da una settimana ha un forte dolore a livello lombare che le blocca il movimento impedendole persino di sedersi. Nonostante l uso di cortisone già da tempo per la cura delle ulcere, l uso di contramal due volte al giorno, brufen la sera da circa 15 giorni non ha tregua. Avete un consiglio per poter risolvere questa situazione. A novembre aveva eseguito una pet tac dove si rilevava un infiammazione fino al bacino. Grazie per eventuali consigli

  3. Sanrocco says:

    Salve Ornella, scusi moltissimo per il ritardo.
    Quello di cui ci parla sembra qualcosa su cui possiamo intervenire attraverso trattamenti chiropratici, però ci servono maggiori informazioni: le consigliamo quindi portare sua mamma da noi per un check. In ogni caso, la signora deve per forza camminare il più possibile e cercare di sfiammare magari la parte dolente del bacino. Ovviamente se la vediamo da vicino è meglio.

  4. buongiorno. mio marito è scivolato sugli ultimi gradini di una scala, ha battuto la testa e rialzatosi ha provato dolore alle costole e ad una mano. L’ha ritenuta una cosa di poco conto e avendo l’operaio in casa non è stato a riposo. Dopo due giorni, spostando un mobile ha avuto il classico colpo della strega che sta curando, senza sollievo, con iniezioni di Voltaren e Muscoril insieme.
    Non si è ancora fatto visitare da uno specialista…. ora lamenta, oltre al dolore alla schiena, anche un persistente dolore intercostale (senza motivo apparente). COME CONVIENE CHE LUI PROCEDA PER ACCORCIARE I TEMPI; POSTO CHE RITIENE IL DOLORE INSOPPORTABILE?? Grazie, Clara

    • Sanrocco says:

      Salve Clara,
      in casi di forte dolore è sempre bene recarsi al pronto soccorso. Per alleviare il dolore, trattamenti chiropratici possono essere l’ideale.

  5. buongiorno, è normale dopo aver subito il classico colpo della strega, provare un dolore intercostale sopraggiunto senza un motivo apparente. E come rimediare? grazie, Clara

    • Sanrocco says:

      Salve Clara,
      No e sì…
      Non è normale neanche avere un colpo della strega. Ma capita che, rimanendo bloccati in una postura antalgica, alcuni muscoli lavorino in eccesso e quindi generino dolore. Consigliamo un check dal chiropratico.

  6. Salve, fitte improvvise alla parte destra e parte bassa della schiena.
    Al tatto nessun dolore. Fitte che arrivano distesa o seduta. Antidolorifici inutili.cosa può essere? Aiuto

    • Sanrocco says:

      Salve Melania, purtroppo in casi come il suo gli antidolorifici sono inutili perché non vanno a risolvere il problema alla radice.
      Quello che le consigliamo è di prenotare subito un check chiropratico. Una seduta aiuterà a capire meglio l’origine del male e, con trattamenti personalizzati, si può riuscire a risolvere il problema.

  7. sabrina says:

    buona sera,il mio problema è fastidioso e doloroso e riguarda la schiena ho fatto RX rachide lombo-sacrale,risultato,sospetta discopatia,diffuse alterazioni di tipo spondilosico prevalenti a livello dei primi metameri lombari.Metameri regolari in altezza e normoallineati.Lombarizzazione articolata di S1,modicamente ridotti tutti gli spazi discali.
    RM colonna lombo sacrale segni di artrosi interapofisaria al passaggio L2 S1 ,dischi intersomatici lievemente disidratati con riduzione in ampiezza di l1 l2.Minime erni di schmorl delle limitanti somatiche inferiori di l1 l2 l3. Non si osservono alterazioni di segnale della spongiosa ossea nei livelli esaminati. Il disco L4 L5 è protruso ad ampio raggio con maggiore componente para mediana a sinistra che impronta la tasca radicolare di L5 da tale lato. Protrusione discale posteriore mediana del disco L3 L4 con impronta sul sacco durale. Analogo reperto si osserva in L1 L2 .nULLA DA RILEVARE AL CONO MIDOLLARE e alle fibre della cauda .Normali le dimensioni del canale rachideo e dei forami neurali.Non espansi nello speco vertebrale.
    Il dolore e forte e come fitte ai nervi delle pugnalate…ho 32 anni e nn voglio vivere cosi aspetto vostra risposta grazie mille e scusa te per il disturbo ma nn so più dove sbattere la testa

    • Sanrocco says:

      Salve Sabrina,
      il suo è un caso che vediamo ogni giorno. Però le cause di questo tipo di dolori possono essere molteplici. Per una diagnosi e una prognosi più mirate, serve necessariamente una prima visita con uno dei nostri chiropratici.

      Comprendiamo perfettamente il suo stato d’animo e saremo felici di aiutarla a ritrovare il suo benessere.

      I nostri studi si trovano a Como e a Reggio Emilia.

      Un caro saluto,

      Sanrocco Chiropratica

  8. Salve,purtroppo per me sono due settimane che ho dolori tremendi alla schiena.
    Una mattina ero piegata intenta a fare le faccende domestiche che un lancinante dolore,come una scossa elettrica, mi ha tolto il respiro per qualche secondo. Da quel giorno in poi ho difficolta ad entrare ed uscire dalla macchina, a sedermi, al momento di alzarmi dalla sedia ed in-fine a piegarmi,senza contare che ho dolori continui in basso alla schiena ed al gluteo sinistro.
    Potrebbe trattarsi di sciatica e il classico colpo della strega??
    Se fosse cosi come dovrei procedere visto che al momento ho fatto una settimana di antidolorifici senza cavarne nualla!!!!
    Grazie Elly

    • Sanrocco says:

      Salve Elly,
      da quanto scrive possiamo dedurre che si tratta proprio di colpo della strega.

      Qui e qui troverà alcuni consigli utili per affrontare la situazione.

      Le consigliamo comunque una visita di controllo, per evitare una recidiva con possibili conseguenze che possono andare dall’ernia al disco alla sciatalgia.

      Per vedere uno dei nostri dottori chiropratici, può rivolgersi allo studio di Como o a quello di Reggio Emilia.

      Saluti,
      Il team Sanrocco

  9. Barbara says:

    Salve Dottore..
    da questa estate ho fitte quasi insopportabili sul dorso del piede, quasi paragonabili a scosse elettriche, che peggiorano notevolmente se sto in piedi per molto tempo. Qualche mese prima ho avuto un episodio che penso possa rientrare nel classico colpo della strega.. dopo una torsione laterale mi sono letteralmente bloccata per un forte dolore improvviso nella parte lombare (parte bassa della schiena).. sembrava che mi avessero pugnalata da dietro. Da quel giorno ha cominciato a farmi male la gamba sinistra, dal gluteo, il dolore e’ sceso fino alla parte posteriore della coscia.. ora il dolore e’ sceso fino al piede, precisamente la parte interna laterale, dove si manifesta con fitte molto forti, che posso paragonare a scosse elettriche che risalgono la gamba fino ad arrivare fin dentro l orecchio. La cosa strana e’ che dopo l episodio del colpo della strega, non ho provato piu’ dolore lombare, ma solo alla gamba, ed ora quasi esclusivamente al piede. Inoltre mi passa se sto a letto in posizione fetale, ma peggiora molto se sto in piedi per molto tempo o se faccio lunghe passeggiate. Cosa può essere? Che esame diagnostico posso fare??

    • Sanrocco says:

      Salve Barbara,
      il suo è un caso con cui abbiamo a che fare quotidianamente. È tuttavia necessario parlare faccia a faccia con un chiropratico per chiarire alcune cose.

      Gli studi in cui riceviamo i nostri pazienti si trovano a Como e a Reggio Emilia.

      Saluti,

      Il team Sanrocco

      • Salve scusate ho 48 anni da 20 anni io soffro di schiena per spondilioartrosi lungo tutto il tratto della colonna con protrusioni ad ampio raggio L3 L4 tra L4 L5 L 5 S1 e c3 c4 .Poi vi chiamo Dalle 2 alle 3 volte l’anno rimango incriccato minimo per 10 giorni e solo il bentelan mi rimette in piedi resto è acqua !Mi domando siete bravi perché non aprite anche a Roma. Saluti

        • Sanrocco says:

          Salve Fabio,
          grazie per averci scritto e per i complimenti. Per il momento non prevediamo l’apertura di nuove sedi. Se vorrà raggiungerci nei nostri studi (Como o Reggio Emilia), saremo felici di accoglierla.

          Qui di seguito i nostri recapiti:
          031574444 (studio di Como)
          0522511211 (studio di Reggio Emilia)

          Possiamo dirle, comunque, che anche a Roma ci sono tanti bravi chiropratici. Può rivolgersi all’AIC (Associazione Italiana Chiropratici) per trovare lo studio più vicino a lei. Questo il sito dell’associazione: http://chiropratica.it/

          Un carissimo saluto,
          Il team Sanrocco

  10. Buon giorno Dottore. ho un problema è non lo so quanto è grave. Da 3 mesi o un mal di schiena fortissimo soprattutto la notte non riesco a dormire. Qualsiasi posizione mi fa male. Non mi posso neanche girare come si avese la schiena bloccata. Manco al lavoRo non vado più per il mal di schiena.

    • Sanrocco says:

      Salve Roxana,
      da quello che scrive, capiamo che il suo mal di schiena le porta non pochi problemi.

      Servirebbe approfondire la natura del dolore e le sue cause. La invitiamo a contattarci telefonicamente per cercare di capirne di più.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Saluti,
      Il team Sanrocco

  11. Salve dottore sono un ragazzo di 33 anni ho un dolore acuto nella parte bassa sinistra della schiena massaggiandomi noto come se ho dei nervi contratti non riesco a capire di cosa si tratti voi potete darmi una spiegazione grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Roberto,
      i sintomi che riporta sono da studiare in modo più approfondito.

      Ci contatti pure telefonicamente, così da fornirci maggiori dettagli.

      Le segnaliamo i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Saluti,
      Il team Sanrocco

  12. Salve!
    È da circa un mese e mezzo che saltuariamente avverto un dolore acuto alla zona lombare sul lato destro, con coinvolgimento della gamba destra(fino al piede). Ad esempio, oggi mi sono piegata e ho avvertito un dolore fortissimo, che aumenta piegandosi, nella parte destra della schiena fino al piede(con formicolio),non mi è ancora passato e non riesco a piegarmi.
    In attesa di un suo consiglio, cordiali saluti.

    • Ho anche fatto delle lastre, che hanno evidenziato solo una riduzione dello spazio tra le vertebre l5-s1.

      • Sanrocco says:

        Salve Sofia,
        da quello che scrive sembra che i suoi sintomi siano compatibili con un forte colpo della strega. Le cause possono essere diverse.

        Una conversazione telefonica con uno dei nostri chiropratici può essere utile per capire se la situazione necessita di altri approfondimenti diagnostici prima di intervenire.

        Qui di seguito trova i nostri recapiti:
        031574444 (studio di Como)
        0522511211 (studio di Reggio Emilia)

        Saremo felici di ascoltarla, Sofia, e di cercare una soluzione al problema.

        Saluti,
        Il team Sanrocco

  13. alberto says:

    Buonasera volevo chiedere è possibile avere una lesione del nervo sciatico e se si ..provoca dolore?
    Ho subito un intervento di microdiscectomia percutanea a seguito di una forte sciatalgia che durava da molto tempo e che interessava la radice L5 S1 ma è possibile che dopo 5 gg dall’intervento ho ancora il dolore alla sciatalgia quanto potrebbe essere il tempo di recupero dopo un piccolo intervento che ho fatto io? Grazie per la vostra cortese risposta

    • Sanrocco says:

      Salve Alberto,
      dunque, quando si tratta di nervi e di dolore neurogenico (cioè, che ha origine dai nervi) si parla sempre di lesione. Attenzione, però: con il termine “lesione” non intendiamo dire che il nervo sia tagliato, schiacciato, intrappolato, etc., ma che non funziona bene per vari motivi. Di conseguenza, abbiamo la comparsa del dolore, inevitabile data la sensibilità del nostro sistema nervoso.

      Venendo alle sue domande, secondo la nostra esperienza quando un nervo è stato compromesso per lungo tempo (per esempio, quando si soffre di sciatalgia per più di 30 giorni), allora i tempi di recupero e per la diminuzione del livello del dolore saranno più lunghi.

      La nostra opinione è che ogni intervento, piccolo o grande che sia, rappresenta uno shock per il nostro corpo, perché una forza “esterna” cerca di aiutare intervenendo in maniera drastica su un problema. I tempi di recupero, ad ogni modo, sono specificati di solito dal chirurgo.

      Speriamo di esserle stati utili e le facciamo i nostri auguri di pronta guarigione.

      Se volesse approfondire, ci contatti pure telefonicamente. Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Saluti,
      Il team Sanrocco

  14. Buonasera,sono un ragazzo di 15 anni ..quando premo dietro alla schiena nella parte di destra sento dolore,e questo dolore lo accuso anche quando cammino..mentre quando sono seduto lo avverto di meno…e mi provoca dolore anche al testicolo destro ma questo non so se è una mia immaginazione oppure è vero..cosa potrebbe essere?

    • Sanrocco says:

      Ciao Alessio,
      da quanto ci racconti si potrebbe ipotizzare un blocco a livello del bacino. Data la tua giovane età, ti invitiamo a farci contattare dai tuoi genitori.

      Qui di seguito i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Saluti,
      Il Team Sanrocco

  15. giuseppe says:

    Salve,io ho avuto un blocco alla schiena improvviso uscendo dalla doccia nn ho fatto movimenti stani,e sono stato ben 6 giorno nel letto con un dolore lancinante che nn riuscivo nemmeno a muovermi o alzarmi……dalla risonanza é scaturito che ho un piccolissimo principio di ernia…..pero nn riesco a capire da cosa é dovuto quel dolore….ho fatto per 5 giorni punture di muscolil e voltaren al mattino e la sera voltaren e diclureum…..nn riesco a capire cosa mi sia preso….un colpo della strega???o cosa??? Grazie per la disponibilità

    • Sanrocco says:

      Salve Giuseppe,
      da quello che riferisce, si tratta di un colpo della strega.

      La fonte del dolore, di solito, è muscolare, e questa in realtà è una cosa “positiva”, poiché indica che il corpo ha capito che deve difendersi da una possibile situazione più traumatica e dolorosa (come l’ernia al disco).

      Qui alla clinica Sanrocco ci occupiamo del trattamento di questa condizione. Se desidera avere maggiori informazioni, può contattarci telefonicamente.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Saluti,
      Il team Sanrocco

      • giuseppe says:

        La ringrazio per la disponibilità un altra cosa volevo.chiederle ma é normale che a distanza di due mesi dall accaduto ancora ho questi dolori??

  16. giuseppe says:

    Quindi avendo i dolori ancora é possibile che mi stia di nuovo per riprendere ip colpo della strega come due mesi fa??spero di no….

    • Sanrocco says:

      Buongiorno Giuseppe,
      dunque, lei ha subito un danno al nervo e il tessuto neurologico ha una ripresa molto lenta, proprio perché la struttura interna è estremamente complessa.

      Ad ogni modo, senza una visita non è possibile dire se sta recuperando o se sta per avere un altro blocco. La aspettiamo in clinica per una valutazione.

      Saluti,
      Il team Sanrocco

  17. Salve sono alla 24 settimana di gravidanza è da alcuni giorni ho un dolore nel fianco destro parte bassa che mi prende anche dietro la schiena parte sempre bassa mi fa male il gluteo e non riesco a camminare bene come se mi trascinasti la gamba. Non so se è la sciatica potreste darmi una mano a capire? La gamba non mi fa molto male e neanche il piede ma a volte quando poggio il peso su quella gamba si.
    Vi prego rispondetemi grazie

    • Salve Gemma,
      dunque, come immaginerà è difficile fare una diagnosi senza una visita mirata. Quello che possiamo dirle è che spesso le donne incinte (soprattutto dopo il 5° mese) riscontrano sintomi simili a quelli di una sciatalgia. Questo perché durante la gravidanza ci sono tantissimi cambiamenti a livello ormonale e come risultato abbiamo un’iper-elasticità dei legamenti sacro-iliaci, con conseguente instabilità del bacino.

      Se vorrà venire a trovarci in uno dei nostri studi (Como o Reggio Emilia) possiamo lavorare per ristabilire l’equilibrio del bacino.

      La chiropratica è sicura per le donne in dolce attesa e ha molti effetti benefici. A tal proposito le segnaliamo un altro articolo pubblicato sul nostro blog sull’argomento “Chiropratica e gravidanza” –> http://www.sanroccochiropratica.it/dev/approfondimenti/chiropratica-gravidanza

      Cari saluti,
      Il Team Sanrocco

      P.S. Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

  18. Io ho un dolore nella parte sinistra della schiena, sopra il gluteo.
    Questo dolore è apparso in modo molto strano poiché ero sul letto e quando mi sono alzato avevo que sto dolore. Se mi siedo e sto disteso non sento nulla.
    Può essere uno strappo?

    • Salve Giampiero,
      non possiamo darle informazioni precise basandoci solo su quanto riportato. Se vuole, può contattarci telefonicamente, così da approfondire.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Cari saluti,
      Il team Sanrocco

  19. Buongiorno,la mia fidanzata è ormai 15 giorni che ha una fitta atroce nella zona lombo sacrale dx non riesce a camminare se non con L aiuto delle stampelle….e in alcuni momenti non riesce proprio a muoversi, adesso stiamo aspettando i risultati della risonanza magnetica…. Il medico ipotizza un ernia che va a comprimere il nervo sciatico

    • Salve Simone,
      a questo punto aspettate l’esito della risonanza magnetica, che chiarirà meglio la situazione. Ad ogni modo, se la sua fidanzata vuole, può contattarci telefonicamente per parlare con uno di noi dottori chiropratici Sanrocco.

      Qui di seguito le segnaliamo i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Cari saluti,
      Il team Sanrocco

  20. Salve,
    da qualche tempo ho un problema alla schiena parte bassa destra (zona lombare). Improvvisamente avverto delle fitte che non riesco a definire non appena provo a toccare la parte da cui provengono, cioè al tatto superficiale non trovo il punto esatto. Il tipo di dolore mi sembra sia muscolare (ho fatto un rx lombare ma non c’è nulla a parte l’osso sacro rotto e calcificato dove si vede la coda rientrata verso dentro…), è come se per pochi secondi si tirasse il muscolo come sensazione…e questo succede quando sono coricata (se mi metto troppo tempo sul fianco sinistro…) o a volte quando sono seduta e molto raramente se sono in movimento camminando. Circa 10 anni fa sono caduta da cavallo sbattendo la natica destra (credo che l’osso sacro si sia rotto in questa occasione…), ma questo dolore è comparso da un paio di anni. Vorrei un suo parere riguardo cosa possa essere! Consideri che non ho mai fatto terapia perchè cerco sempre di evitare le pillole, prima facevo molto sport ma negli ultimi anni quasi nulla a parte lo scorso inverno in palestra ma in maniera molto blanda proprio per evitare peggioramenti. grazie mille

    • Sanrocco says:

      Salve Dorotea,
      per individuare l’origine di questo disturbo abbiamo bisogno di maggiori informazioni. Se vuole, possiamo parlarne telefonicamente, senza impegno, così da capire anche se è necessario fare altri esami diagnostici prima di intervenire, o se può bastare la lastra.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Cari saluti,
      Il team Sanrocco

  21. Salve, sono Doriana e ho 24 anni. È da alcuni anni che periodicamente avverto un forte formicolio, associato a bruciore e dolore lateralmente alla coscia sinistra, principalmente in posizione distesa. A ciò si aggiunge che spesso ho dolori alla colonna vertebrale, nella zona centrale e ultimamente in prossimità della zona sacrale. Quali pensate siano le cause e come mi consigliate di agire? Vi ringrazio. Buona giornata

    • Salve Doriana,
      per poterle dare una risposta ci servirebbero maggiori informazioni. Ci contatti telefonicamente, così da poter approfondire la sua situazione.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  22. Buongiorno, sono Tiziana e ho 55 anni e in questo momento sono in una fase di dolore/contrazione della parte bassa della schiena. Premetto che lo stesso problema l’ho avuto circa un’anno e mezzo fa. Questa mattina mentre mi trovavo china nel sollevarmi ho sentito come un cedimento nella parte bassa della schiena e con fatica sono riuscita a sollevarmi. Provo dolore nella fascia lombale e con fatica riesco a camminare in posizione eretta. È possibile che si tratti del colpo della strega? E cosa fare per prevenire questa situazione? Grazie.
    Buona giornata.

    • Salve Tiziana,
      è molto probabile che si tratti del colpo della strega.

      Come abbiamo scritto in un altro articolo su cosa fare in caso di colpo della strega, è consigliabile tenersi in movimento, senza fare sforzi eccessivi, chiaramente, ma cercando di camminare quanto possibile, quindi sdraiarsi per un certo periodo di tempo e riprendere a camminare ancora.

      Nella fase acuta, potrebbero essere utili anche applicazioni di ghiaccio. A tal proposito, nell’articolo che le abbiamo indicato troverà alcuni accorgimenti che le consigliamo di osservare.

      Se la situazione non migliora, ci contatti telefonicamente per un consulto. Vede, Tiziana, quando ci si blocca dopo aver fatto un movimento banale, vuol dire che il corpo non è in equilibrio come dovrebbe. La chiropratica si occupa proprio di ristabilire questo equilibrio.

      Qui di seguito le indichiamo i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  23. Salve
    Io ho un dolore grande alla schiena parte alta a destra da due giorni ed ho 16 anni. Faccio la boxeur La sinistra è ok. Che cos’è?
    Grazie infinite per la risposta,
    Elena

    • Ho 26 anni*

      • Sanrocco says:

        Salve Elena,
        potrebbe trattarsi di un problema a livello muscolare, ma senza un approfondimento tramite visita non ci è possibile stabilire la causa specifica.

        L’aspettiamo in uno dei nostri studi, a Como o a Reggio Emilia.

        Qui di seguito trova i nostri recapiti:
        031574444 (studio di Como)
        0522511211 (studio di Reggio Emilia)

        Un caro saluto,
        Il team Sanrocco

  24. Salve, l’altro giorno mentre guidavo ho sentito tipo ina scossa che partiva dal basso della colonna vertebrale fino alla testa , ed ora ha da un paio do giorni che mi fa un po male la schiena pero in maniera lieve mi sapete dire di che si tratta

    • Sanrocco says:

      Salve Orazio,
      da quello che ci dice, si potrebbe ipotizzare un problema a livello muscolare, ma è chiaro che solo una visita di approfondimento può aiutarci a capire la causa specifica.

      Se vuole, l’aspettiamo in clinica. I nostri studi si trovano a Como e a Reggio Emilia, e di seguito trova i rispettivi recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  25. emma ricci says:

    io invece ho notato che inizialmente ho problemi ad alzarmi dal letto …ma una volta in piedi vado benino ..fino a che si scatena la lombosciatalgia …e poi dopo non riesco piu a stare neanche in piedi ma pendo come la torre di pisa …o da un lato o dall’altro ….

    • Sanrocco says:

      Salve Emma,
      le consigliamo di approfondire il prima possibile per evitare un’eventuale cronicizzazione.

      Se vuole, ci può contattare telefonicamente, senza impegno, così da capire meglio la problematica.

      I nostri contatti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  26. Nico bove says:

    Salve e complimenti vivissimi per l’aiuto che fornite. Sono un ragazzo di 37 anni. Circa 20 giorni fa ho avuto un colpo della strega nella parte sinistra della zona lombare con tutte le sintomatologie che comporta come il blocco e la rigidita di tuuta la zona lombare e con dolori fortissimi all’anca fino a metà coscia. Da una risonanza magnetica sono emerse molteplici discopatie ed ernie discali. Da un paio di giorni sento come una pesantezza un fastidio al testicolo sinitro vorrei chiederle se ce correlazione tra il dolore sciatico descritto sopra e questo del testicolo. Sperando in una vostra risp esauriente porgo distinti saluti

    • Sanrocco says:

      Salve Nico,
      innanzitutto la ringraziamo per i complimenti. Condividiamo le nostre conoscenze sperando che possano essere utili ai lettori, fermo restando che, come chiropratici, consideriamo ogni caso come unico.

      Veniamo a lei. Il fastidio che avverte potrebbe essere legato all’ernia o anche solo al colpo della strega, che è un meccanismo di autodifesa che il corpo usa per proteggersi da ulteriori danni. Se vuole, possiamo sempre discutere il suo caso al telefono, per approfondire e capire se possiamo essere d’aiuto.

      Di seguito le lasciamo i nostri contatti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

      • Buonasera dottore mi chiamo monica da tempo soffro di dolore alle anche in modo particolare dopo attività sportiva , e quando scendo dal’ auto o mi alzo dal divano non riesco a drizzarmi perfettamente ma propendo in avanti per più passi prima di riuscire a stare in una posizione normale eretta a causa di dolori lombari . innoltre da un po di tempo fare le scale diviene sempre più faticoso a causa delle ancje e dei dolori lombari..questa sera piegandomi in avanti mi sono bloccatacon la schiena .cosa mi consiglia?

        • Sanrocco says:

          Salve Monica,
          da quello che ci scrive, sembrerebbe si tratti del classico colpo della strega. Cerchi di camminare e faccia delle applicazioni di ghiaccio per 6-7 giorni. Le segnaliamo questo articolo per approfondire.

          A ogni modo, è importante indagare e individuare la causa di questo blocco, per evitare la comparsa di eventuali recidive. Se vuole, l’aspettiamo in uno dei nostri studi per una visita.

          Di seguito le lasciamo i nostri contatti:
          031574444 (studio di Como)
          0522511211 (studio di Reggio Emilia)

          Un caro saluto e auguri di pronta guarigione,
          Il team Sanrocco

  27. Buona sera,
    Sono una ragazza di 20 anni e da qualche giorno lamento un fastidioso dolore lombare. Premetto che sin da piccola ho una iperlordosi che non mi ha mai causato problemi.
    Ad ogni modo, 4 giorni fa camminano ho cominciato ad avere un dolore al centro della bassa zona lombare, che ho attribuito al fatto di aver camminato molto (cosa che faccio comunque abitualmente). Il dolore è continuato però, sento dolore al tatto e non provo sollievo in nessuna posizione. Ricordo che qualche settimana fa in alcuni movimenti avevo avvertito una piccola scossa dolente in quel punto. Cosa può essere? Purtroppo non posso recarmi dal mio medico perché vivo fuori per l’università e qui nella nuova città non ho punti di riferimento.. Vorrei informazioni, almeno per farmi un’idea.. Grazie mille!

    • Salve Marzia,
      dunque, l’iperlordosi non costituisce un problema per le persone giovani; può diventarlo solo in una piccola percentuale di casi dopo i 55 anni.

      Purtroppo è difficile fare una valutazione solo in base alle informazioni che ha fornito. Quello che possiamo fare è offrirle la nostra consulenza telefonica, senza impegno.

      Di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

      P.S. Se vuole consultare direttamente un chiropratico vicino a lei, le segnaliamo la lista dei professionisti presenti sul sito dell’AIC Associazione Italiana Chiropratici: la trova qui.

  28. antonella says:

    dolori tratto lombo sacrale,tecar senza miglioramenti,ciclo infiltrazioni faccette articolari lieve miglioramento,da circa un mese dolori al coccige da seduta ed episodio di forti bruciori ai glutei attualmente in trattamento con gabapentinrisonanza tratto lombo saxrale evidenzia ernia discale a l5s1 e presenza di cisti radicolari in s2 s3 s4 ,a.lcuni midicono problemi di schiena cioe lombalgia,altri mi parlano di cisti di tarlov ,decisamente molto confusa

    • Salve Antonella,
      capiamo le sue perplessità, ci creda, ma è necessario approfondire con una visita per poterle dare un parere.

      Ci contatti telefonicamente, senza impegno.

      Le lasciamo i nostri recapiti qui di seguito:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  29. Buonasera
    sono anni che ho dolore alla schiena zona bassa.
    Quando contraggo i glutei e inarco appena la schiena sento un forte dolore pungente.
    Facvco surf da onda e quando mi preparo per montare sulla tavola ho questa fitta che mi impedisce quasi di surfare.
    attendo risposta
    grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Fabrizio,
      il suo sembra essere un caso cronico, e bisogna valutare quale strada scegliere. Serviranno probabilmente degli esami specifici, a cominciare da una lastra del bacino.

      Se vuole, può contattarci telefonicamente per approfondire la questione.

      Le lasciamo i nostri recapiti qui di seguito:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  30. Francesco says:

    Salve sono francesco, da qualche giorno quando mi piego in avanti mi sento tirare la parte destra della schiena e la gamba non sento dolore ma questo diciamo tirare…vorrei capire di cosa si tratta . grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Francesco,
      per capire di cosa si tratta c’è ovviamente bisogno di una visita specifica, ma potrebbero essere sintomi legati a uno squilibrio del bacino con effetti su alcuni muscoli correlati (muscolo piriforme, glutei).

      Le consigliamo di procedere con approfondimenti quanto prima.

      Se vuole, può contattarci telefonicamente per maggiori informazioni.

      Di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  31. Salve mi chiamo santo ho 44 anni ho letto con molto interesse la discussione io da circa un mese accuso un forte dolore che mi da la nausea all’interno gluteo è quasi tutta la coscia sinistra che però stranamente scompare appena mi siedo ho girato alcuni medici ma niente di che potete aiutarmi? Vi ringrazio in anticipo grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Santo,
      i sintomi che descrive non sono tipici del colpo della strega. Per valutare in modo puntuale la sua situazione, è ovviamente necessaria una visita specialistica.

      Se desidera approfondire assieme a noi, siamo a sua disposizione per una chiacchiera via telefono, senza impegno.

      Le lasciamo i nostri recapiti telefonici qui di seguito:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  32. Salve buonasera. …mi chiamo Luigi e da un paio d’anni soffro di mal di schiena … tutto iniziò al militare un giorno per mettere una scarpa rimasi paralizzato … nn riuscivo a fare più nulla… poi venne fuori che avevo un ernia l5s1 e una protusione l4l5…ora a distanza di 8 anni i dolori sono all’ordine del giorno… i colpi della strega (come in questo preciso momento) mi assillano ogni 2 mesi per un movimento qualsiasi. .. ho dolori intercostali molto spesso e dolori cervicali. .. a ottobre verro in clinica …. spero ad un miglioramento. .. dimenticavo ho 29 anni…

    • Sanrocco says:

      Salve Luigi,
      grazie per averci scritto.

      I frequenti colpi della strega indicano che c’è un problema e che il suo corpo riesce ancora a gestirlo: il blocco è, infatti, una difesa del corpo. Quello che possiamo dirle è che nella nostra clinica abbiamo trattato con successo molti casi di ernia del disco. L’aspettiamo!

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  33. Andrea bracco says:

    Salve mi chiamo Andrea e soffro da tempo di mal di schiena, al livello lombare sx, verificatosi in seguito a un movimento rapido. La gamba non fa affatto male, i dottori me le hanno piegate in tutti i modi senza riscontrate dolori.Da fermo non ho dolore, ma come mi abbasso il dolore è fortissimo. Ho seguito terapie a base di voltaren, muscoril , dicloreum, bentelan. Con risultati eccellenti ma dopo un po il dolore ritorna. La risonanza magnetica ha messo in evidenza un ‘ernietta che l’ortopedico ha dichiarato di non essere un’ernia franca. Non so più che fare

    • Sanrocco says:

      Salve Andrea,
      ci dispiace per la sua situazione e capiamo quanto possa essere frustrante sentir ritornare il dolore. Per poterla aiutare, però, abbiamo ovviamente bisogno di sottoporla a una visita. Se vuole, può intanto contattarci via telefono per approfondire.

      Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  34. Salve dottore, zampillando nel web ho letto ottime recezioni. Spero che sia la volta buona anche x me.
    Mi chiamo Pino, ho appena compiuto 60′anni è dal 2009 che ho riscontrato il Morbo di Parkinson, di cui sono sotto cura da neurologi. Ma da circa tre anni accuso forti dolori lombosacrale è avvolte si estende nella coscia sx che mi impedisce di camminare ed è la sciatica. Però con fisioterapie sono riuscito a tirare avanti, ma è da una settimana circa il dolore lombosacrale è più accentuata. Questa mattina è stato impossibile alzarmi sotto sforzo mi sono alzato appoggiandomi con l’aiuto delle sedie, ma il dolore e infernale. Tre anni fà con l’inizio dei dolori lombosacrali mi sono sottoposto ad RSM e TAC gli esiti L2 L3 L4 L5 ed L6 schiacciati, vertebre che strisciano l’una contro l’altra e ci sono ernie contuse. Per pacarmi i dolori non mi fanno effetto neanche le iniezioni di cortisone e compresse varie. Dopo questo mio lungo papiro, mi dica Lei cosa fare? Nell’ attesa di un suo riscontro Le inoltro anche i miei cordiali saluti.

    • Sanrocco says:

      Salve Pino,
      innanzitutto, grazie per averci scritto.

      Facciamo una doverosa precisazione: non ci occupiamo di patologie come il morbo di Parkinson. Tuttavia, sappiamo che chi ne soffre riporta spesso problematiche a carico della schiena.

      Per poterci esprimere sulla sua situazione, però, dovremmo vederla di persona. Intanto, siamo a sua disposizione per una chiacchiera via telefono.

      Ecco i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  35. Salve dottore sono Giulia ho 19 anni.. ho da circa un giorno un dolore abbastanza fastidioso alla gamba destra e nella zona lombare e ogni tanto sento qualche piccotto nell’ano.. posso sapere cosa sia? Sono paranoica e più mi informo su internet più mi agito a leggere di tumori e cose simili.. non ne sono sicura ma penso sia sciatica .. mi dica lei

    • Sanrocco says:

      Salve Giulia,
      innanzitutto, vogliamo dirle che quello che legge in rete non dovrebbe essere preso in considerazione per fare autodiagnosi. Solo una visita potrà far luce sull’origine del suo dolore. Le consigliamo quindi di vedere il suo chiropratico appena possibile.

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  36. Veronica says:

    Salve Dottore , mi chiamo Veronica ed ho 28 anni.
    E’ da quasi 2 mesi che soffro di dolori lombari con interessamento del gluteo , provando una sorta di bruciore al tatto e insensibilità in una piccola area.Il dolore è prevalentemente a destra e può arrivare a volte fino sotto la pianta de piede, anche se si estende un minimo anche nella parte sinistra. Giovedì faro la risonanza ….. potrebbe essere un’ernia ?

    • Sanrocco says:

      Salve Veronica,
      da quello che scrive, possiamo pensare a un’infiammazione che interessa la radice nervosa di uno dei nervi spinali che fuoriescono dal tratto lombare della colonna vertebrale. Difficile dire se ci sia un’ernia o meno senza una visita clinica approfondita…

      Quello che possiamo consigliarle è di vedere il prima possibile il suo chiropratico di fiducia, onde evitare che la situazione diventi cronica. Ricordi che spesso i farmaci servono solo per calmare temporaneamente i sintomi senza risolvere la causa all’origine del problema.

      Le facciamo i nostri migliori auguri per una pronta guarigione.

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  37. Buongiorno a tutti voi e grazie in anticipo per la risposta. Sono decisamente preoccupata e vorrei se possibile conoscere il vostro punto di vista. Da circa un paio di mesi ho una tosse stizzosa, che ultimamente sto curando con la Paracodina, e che per fortuna è decisamente migliorata fino a scomparire quasi del tutto. Tutto è iniziato con malessere alla gola, ma il medico non mi ha fatto neussuna precisa diagnosi. Ora, da una settimana circa, avverto un dolore alla schiena, nella parte alta, a destra. Non è un dolore fortissimo, ma decisamente fastidioso, che si acutizza con i colpi di tosse e a volte anche con la respirazione. Sono decisamente spaventata, tosse e mal di schiena potrebbero essere strettamente legati? Ho 47 anni, e purtroppo sono una (modesta) fumatrice (anzi lo ero, ho naturalmente smesso!) Ancora grazie per la vostra attenzione. Sandra

    • Sanrocco says:

      Salve Sandra,
      è normale che la schiena faccia male dopo un periodo di tosse più lungo del normale, visto che ogni volta che tossiamo ci sono parecchie strutture sotto sforzo. Sarebbe certo utile individuare l’origine di questa tosse. Ne parli col suo medico.

      Le facciamo i nostri migliori auguri per una pronta guarigione.

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  38. Salve dottore,mi chiamo Vanessa e ho 20 anni.. sono molto preoccupata…è da più di 2 anni che in concomitanza con il ciclo mestruale presento un dolore al fianco sinistro che a volte si irradia fino alla gamba sinistra,alla spalla sinistra e al collo.. ora è da due giorni che inarcando la schiena o curvandola in avanti provo un dolore proprio al centro della schiena e sento rigidità, sento anche come se mi sono bruciata…E un Po di dolore al collo.. Cosa potrebbe essere?
    PS: circa da un mesetto si è presentata anche una specie di “pallina” sul coccige che si gonfia in concomitanza con il ciclo mestruale e poi si sgonfia,ma c’e sempre..potrebbe essere legata al nervo sciatico?
    Grazie in anticipo della risposta…cordiali saluti

    • Sanrocco says:

      Salve Vanessa,
      da quello che scrive, sembra si tratti di una sofferenza a livello pelvico e lombare che interessa i dischi e i nervi dell’area. Sappiamo che, in presenza del ciclo mestruale, si verifica una perdita di forza di alcuni muscoli e questo porta ancora più stress sul bacino e sui suoi legamenti, proprio perché i muscoli danno meno sostegno. È un problema abbastanza diffuso, ma il trattamento è da personalizzare.

      Siamo a sua disposizione per chiarimenti e per un eventuale consulto. Qui di seguito trova i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  39. Salve dottore, sono un ragazzo di 15 anni. Era da una settimana, che dopo le mie solite partite di calcio con gli amici, ho iniziato ad accusare un leggero dolore nella parte bassa della schiena, dolore che spariva la mattina successiva al mio risveglio. Ma il 10 luglio, dopo la solita partita il dolore è ricomparso molto più accentuato di prima ed è da allora che non accenna a sparire. Cosa può essere???……………..Spero di essere stato chiaro.
    Grazie e arrivederci

    • Sanrocco says:

      Salve Mattia,
      come capirai, non ci è possibile formulare una diagnosi solo in base a queste informazioni. Serve una visita (chiropratica oppure ortopedica) per capire l’origine del dolore. Intanto, ti consigliamo di non fare sforzi per calmare l’infiammazione.

      Noi siamo sempre a disposizione per ulteriori chiarimenti ma, data la tua giovane età, ti invitiamo a farci contattare dai tuoi genitori.

      Qui di seguito i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto,
      il team Sanrocco

  40. Purtroppo sono anni che ho problemi e qui a Udine ne ho provato mille.senza risultati. Se riusciro prima o poi scappo da voi ma.nel.frattempo sapete consigliarmi qualcuno qui in zona.grazie mille

    • Salve Nadia,
      le consigliamo di rivolgersi all’AIC (Associazione Italiana Chiropratici). Qui di seguito le segnaliamo il link alla pagina del sito dell’associazione con un folto elenco di chiropratici. Troverà anche chiropratici che svolgono la professione nella sua città: http://chiropratica.it/chiropratici/

      Se, invece, volesse rivolgersi a noi, saremo felici di accoglierla in uno dei nostri studi. Qui di seguito i nostri recapiti telefonici:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un carissimo saluto
      Il team Sanrocco

  41. Pietro Concilio says:

    Salve dottore sono rimasto bloccato con la schiena e non mi succedeva da 2 anni. feci la rm e mi diagnosticarono 2 protusione l3l4 e l4l5. a distanza di due anni è successo di nuovo. trd giorni di boltaren e muscoril ed il dolore e passato. scrivo da Napoli potreste darmi un riferimento valido a Napoli. vorrei fard uns visita specialistica per scangiurare danni piu gravi in futuro.grazie della disponibilita.

    • Salve Pietro,
      per trovare studi chiropratici a Napoli, le consigliamo di rivolgersi all’AIC (Associazione Italiana Chiropratici). Qui di seguito le segnaliamo il link alla pagina del sito dell’associazione con un folto elenco di chiropratici: http://chiropratica.it/chiropratici/

      Un carissimo saluto
      Il team Sanrocco

  42. Davide Alleruzzo says:

    Buongiorno, e’ possibile essere colpiti contemporaneamente ambo le gambe? Tra l’altro i miei fastidi si irradiano anche alle braccia e alla cervicale. Se sollevo un peso dovendomi abbassare avverto una tensione dolorosa simile a un bruciore che parte dalla regione lombare, percorre i glutei, scende dal retrocoscie, polpacci e arriva sino ai piedi. Il tutto sembra essere cominciato con un perenne mal di schiena, sordo ma persistente, all’ altezza lombare, centrale e cervicale, soprattutto al mattino appena alzato; poi e’ subentrato un bruciore alla punta del piede dx, poi ambo i piedi, poi polpacci, poi spariti bruciori ma intervenute tensioni alle braccia, poi mani; il tutto va e viene, compreso rigidita’ cervicale con rari bruciori di capo che talvolta prendono la fronte sino agli occhi. Ho 54 anni, peso 108 kg per un’ altezza attuale, poiche’ diminuita di cm3 negli anni, di mt 1,75; ho effettuato lavori pedanti ove trasportavo pesi molto consistenti con frequenti torsioni del tronco. Grazie di cuore per l’attenzione.

    • Salve Davide,
      da quello che ci racconta, sembrerebbe un colpo della strega. Fermo restando che non si può fare una diagnosi senza una visita, i suoi sintomi ci fanno pensare che, alla base, possano esserci altre problematiche muscoloscheletriche (per es. bacino in torsione). Comunque, ripetiamo, bisogna per forza di cose procedere con una visita per avere una diagnosi. Le consigliamo di vedere il prima possibile un chiropratico. Se volesse rivolgersi a noi, saremo felici di accoglierla in uno dei nostri studi. Qui di seguito i nostri recapiti telefonici:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Altrimenti, sul sito dell’AIC (Associazione Italiana Chiropratici) troverà un folto elenco di chiropratici di tutta Italia. Qui di seguito le segnaliamo il link alla pagina del sito con l’elenco: http://chiropratica.it/chiropratici/

      Un caro saluto
      Il team Sanrocco

  43. Buonasera
    47 anni, faccio attività fisica (corsa /camminata veloce circa 3 volte a settimana, per sedute di un’ora, nuoto una volta a settimana, prevalentemente stile rana), più qualche esercizio di potenziamento con pesi leggeri. Due settimane fa, all’improvviso, seduta in ufficio, ho sentito un dolore acuto alla schiena in basso a sinistra. Al momento ho pensato ad una contrattura (sedia nuova, ufficio nuovo…), adesso persiste, e gli si è aggiunto un dolore alla pancia, sempre a sinistra, simile a quello dell’ovulazione. Sto meglio stesa sulla schiena e quando nuoto o cammino, se accenno a correre sono dolori, non ho provato ad andare in bici. Comincio a preoccuparmi

    • Sanrocco says:

      Salve Rosanna,
      senza una visita non possiamo esprimerci con accuratezza. Quello che possiamo dirle è che il dolore potrebbe essere una conseguenza di un movimento sbagliato e che, di solito, i dolori alla pancia e alla schiena sono collegati e indicano un coinvolgimento del muscolo psoas. Fa parte del meccanismo di autodifesa che il nostro corpo mette in atto contro il colpo della strega.

      Le consigliamo di fare un controllo con il suo chiropratico di fiducia.

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  44. Salve io da un po’ di tempo che soffro di mal di schiena ma alcune volte questo dolore si concentra in basso al lato destro della schiena e prosegue fino in fondo alla gamba è una brutta sensazione perché ti senti la gamba intorpidita e un formicolio.cosa posso fare?

    • Salve Danjela,
      abbiamo parlato di cosa fare in caso di sciatalgia qui e qui.

      Servirebbe comunque una visita chiropratica per valutare come agire sul problema. La prima visita ci aiuterà a capire se è necessario fare esami diagnostici approfonditi.

      Se vuole, può contattarci via telefono per maggiori informazioni (senza impegno). Qui di seguito i nostri recapiti:
      031574444 (studio di Como)
      0522511211 (studio di Reggio Emilia)

      Un caro saluto
      Il team Sanrocco

  45. Nicola Marzano says:

    Buongiorno,è da un po’ di tempo che ogni volta che gioco a calcio,o faccio palestra ho dei dolori lancinanti dietro la schiena in basso a destra appena sopra il gluteo,vorrei sapere che cosa è successo grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Nicola,
      purtroppo non è possibile fare una diagnosi senza una visita. Le lasciamo qui di seguito i nostri recapiti. Può contattarci anche semplicemente per richiedere maggiori informazioni:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  46. CON GRANDE SORPRESA MI ACCORGO CHE NON RIESCO PIU’ A PIEGARMI IN AVANTI ,NON RIESCO METTERMI I CALZINI,SEì MI CADE QUALCOSA A TERRA NON RIESCO PIEGARMI PER RACCOGLIERLA, COME MAI?COASA E SUCCESSO ALLA MIA, ? NON SENTO DOLORE MA’ NON MI PIEGO PIU’ COLONNA VERTEBRALE BLOCCATA. IO HO 85 ANNI, SONO INVALIDO CARDIOPATICO.HO FATTO PARECCHI INTERVENTI ANCHE, OMERI . FIDUCIOSO IN UN VOSTRO CONSIGLIO E RISCONTRO PER RISLVERE IL PROBLEMA,GRAVE!!!!DISTINTI SALUTI.

    • Sanrocco says:

      Salve Umberto,
      purtroppo a distanza è difficile capire quale possa essere la causa. Serve una prima visita per approfondire.

      Se desidera maggiori informazioni, trova qui di seguito i nostri contatti telefonici. Saremo felici di rispondere alle sue domande:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  47. Buongiorno ho 40 anni e da qualche mese ho un dolore fisso nella parte bassa della schiena proprio vicinissimo all’ osso e al gluteo che non passa con niente potreste aiutarmi a capire cosa poter fare almeno per alleviarlo un po’.Sono alta 1,67 peso 65 kg corporatura normale lavoro in un ristorante, ho tre figli.Grazie mille.Salve Laura.

    • Sanrocco says:

      Salve Laura,
      purtroppo, senza una visita, non possiamo darle informazioni precise. Parli col suo medico o col suo chiropratico della possibilità di fare applicazioni di ghiaccio (in questo articolo troverà alcuni accorgimenti per farlo che le consigliamo di osservare). Faccia attenzione anche nei movimenti che compie durante il lavoro (piegamenti, torsioni del bacino) e a casa, quando cura i bimbi. Le segnaliamo, infine, un utile articolo con consigli per tenere una corretta postura.

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  48. Salve,
    è da un pò di tempo che soffro di mal di schiena. Ho delle protusioni cervicali, una dorsale e poi lombari, però fino a 6/7 mesi fa non avevo mai sofferto di nulla, anzi! Avevo pprtato dei plantari e la situazione sembrava essere migliorata infatti non avevo più mal di schiena, ma poi un giorno l’ortopedico mi disse che dovevo assoluatmente toglierli perchè mi facevano male, questo nonostante lla RMN avesse riscontrato questo: deviazione scoliotica dorsale sinistro convessa, asimettria del bacino con sottoslivellamento dell’estremo cefalico femorale destro pari a circa 3mm. Modesta coxartrosi bilaterale e sclerosi delle sincodrosi sacro ilioache.
    Cosa devo fare?
    Ieri sera ho iniziato un ciclo di voltaren+muscoril, ma da subito ho avvertito dolore all’altezza del gluteo destro e stamattina mi fa male la parte bassa della schiena.. Ma le siringhe non dovrebbero avere l’effetto di togliere il dolore?
    Grazie e buona giornata

    • Sanrocco says:

      Salve Diego,
      le punture servono per calmare il sintomo-dolore, sì, ma non risolvono la causa del problema. Il nostro consiglio è quello di trovare subito un chiropratico qualificato (visiti il sito dell’Associazione Italiana Chiropratici per l’elenco) e parlare con il suo medico di base per le punture inefficaci.

      Le auguriamo una pronta guarigione!

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  49. Salve sono una ragazza di 20 da circa un mese soffro di un dolore sulla parte destra della schiena, il dolore parte al centro tra la colonna e la scapola destra e continua fino alla fine della costola ila dolore si sente sopratutto quando faccio respiri profondi e da due giorni il dolore si sente anche al tatto. Gli antinfiammatori non hanno fatto effetto. Vorrei sapere se questo è un dolore muscolare. Grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Alessia,
      dalla descrizione potrebbe trattarsi di un disturbo muscolare ma purtroppo l’origine del problema non si può capire senza una visita. Quello che possiamo dirle è che questo è uno scenario che affrontiamo con successo tutti i giorni. Se vuole approfondire con noi, le lasciamo qui di seguito i nostri recapiti:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  50. Matteo vecchi says:

    Salve sono Matteo ho 36 anni,Lunedì 26 febbraio facendo un movimento mi sono bloccato con la schiena..il giorno dopo riuscivo ad alzarmi in posizione eretta,ma il dolore basso centro sinistra è rimasto(preciso che ho lavorato tutta la settimana con mal di schiena)il venerdì vado dal medico e mi prescrive Muscoril orosolubile e bustine di Nimesulide prese da venerdi a lunedi mattina senza cambiamenti al dolore..anzi molti effetti collaterali…al che mi reco nuovamente dal medico e mi faccio dare il riposo dal lavoro e mi prescrive le punture di Orudis per 5 giorni..premetto che l’ho fatta solo lunedì ma nn sembra migliorare anzi sembra quasi peggio..al che mi chiedo ma ke sia davvero dovuto a un mal di Schiena o un colpo della strega?non fatico a stare seduto è nemmeno coricato(non sento male)ma solo stare in piedi..e spesso devo alternare la postura delle gambe…nn ho dolori alle gambe e nemmeno al resto del corpo….solo in quel punto.
    Sento più male al cercar di piegare il busto verso indietro sx e Anke a spiegarmi leggermente in avanti..cosa che sembrava un Po allevata con le prime medicine.
    Che ne pensate?cosa consigliate?
    Grazie

    • Sanrocco says:

      Salve Matteo,
      per capire da dove ha origine questo mal di schiena e come risolvere è necessaria una visita. Il nostro protocollo è mirato a capire esattamente qual è il problema principale, qual è la causa e quali sono le concause.

      Se volesse approfondire assieme a noi, può contattarci telefonicamente. Qui di seguito le lasciamo i nostri recapiti:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  51. Mi capita spesso, piegandomi (es. per lavarmi il viso o raccogliere qualcosa) di avvertire una scossa fortissima nella zona lombare, tanto dolorosa da lasciarmi a bocca aperta.
    Dura solo una frazione di secondo poi sparisce e non si irradia alle gambe ma rimane isolata in zona lombare.
    Poi porto i postumi per 2-3 gg dopodichè sparisce del tutto fino a quando non ripeto il movimento.
    Ora, sapendolo, cerco di abbassarmi piegando le gambe ed in effetti la cosa funziona… però a volte mi capita di farlo ed è un guaio.
    Io non ho alcun dolore alla gamba e non rimango bloccato con la schiena… semplicemente ho questa scossa fortissima della quale ho una paura tremenda ormai e faccio di tutto perchè non si verifichi.
    Finora ho sempre sopportato ma vedo che si presenta sempre più di frequente…
    Ho letto quali sono i sintomi di sciatalgia e “colpo della strega” e sinceramente non mi riconosco molto…
    Cosa potrebbe essere? Forse è il caso di fare una RMN?

    • Sanrocco says:

      Salve Marco,
      fermo restando che per una diagnosi è necessaria una visita, i sintomi che descrive non sembrano corrispondere alla presentazione tipica del colpo della strega. Tuttavia, quello che diciamo sempre è che ognuno di noi è diverso e ognuno reagisce in una maniera diversa.

      Il nostro consiglio è quello di vedere un chiropratico prima di fare qualsiasi esame. Se volesse approfondire assieme a noi, può contattarci telefonicamente. Qui di seguito le lasciamo i nostri recapiti:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Se i nostri centri non fossero facilmente raggiungibili per lei, le lasciamo il link al sito dell’AIC (Associazione Italiana Chiropratici) dove può trovare una lista di chiropratici e individuare il professionista più vicino a lei: http://chiropratica.it/chiropratici/

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  52. Buongiorno!
    Ho 29 anni,e da più o meno 1 mese sento leggeri dolori che partono dalla schiena lombare fino ai glutei.Però questo mi capitava ogni tanto,di solito quando facevo un sforzo fisico più intenso.Ma da 1settimana,sono tornati questi dolori,e adesso sento il dolore che parte dalla schiena lombare fino ai piedi.Non è un dolore forte,che mi impedisce di fare le cose,( lavoro in una scuola dell’infanzia)ma che dà fastidio soprattutto a camminare.
    Ho parlato con alcune persone che mi hanno detto che può essere una sciatalgia o una ernia di disco lombare.Che cosa può essere ancora?
    Grazie della vostra gentile risposta!

    • Sanrocco says:

      Salve Jamile,
      non possiamo fare una diagnosi a distanza. Potrebbe essere un’ernia come un semplice colpo della strega. Di certo se l’evento si ripete vuol dire che c’è una causa primaria. Per venirne a capo bisogna identificare e mettere a posto la causa (e non solo i sintomi). È su questo che si basa il nostro Metodo Sanrocco: rimuovere la causa per permettere al corpo a guarire il modo naturale.

      Se volesse approfondire con noi, le lasciamo qui di seguito i recapiti dei nostri studi di Como e Reggio Emilia. Saremmo felici di aiutarla.
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  53. Pasquale says:

    Ieri sera mi sono bloccato fandomi male il basso schiena

    • Sanrocco says:

      Salve Pasquale,
      le consigliamo di vedere un chiropratico appena sarà passata la fase acuta. Per evitare recidive, è importante capire perché si è bloccato, e la chiropratica si occupa proprio di questo: indagare sulle cause per risolvere il problema all’origine.

      Abbiamo scritto altri articoli qui sul nostro sito, a proposito di sciatalgia e colpo della strega: ne può trovare uno qui.

      Se volesse approfondire assieme a noi, le lasciamo qui di seguito i nostri contatti:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

  54. Buonasera, a fine giugno ho avuto il classico colpo della strega e dopo un po di giorni sono andato a farmi una risonanza che ha vonfermato le problematiche che gia’ conoscevo con diverse protusioni discali da l2 a s1 piu’ una stenosi spinale. Ho 43 anni e sinceramente vorrei risolvere i dolori alla schiena lombare con sensazione di stanchezza sulle gambe e dolori muscolari sulle cosce. Ho provato con fisioterapisti, osteopati e non hanno sortito grossi risultati, cosa mi consigliate!?

    • Salve Luca,
      purtroppo a distanza possiamo dirle ben poco. Per capire come possiamo aiutarla c’è bisogno di una visita. Se vorrà, saremo ben lieti di accoglierla in uno dei nostri centri.

      Per qualsiasi domanda, le lasciamo qui di seguito i nostri contatti:
      - Studio di Como: 031 57 44 44
      - Studio di Reggio Emilia: 0522 51 12 11

      Un caro saluto,
      Il team Sanrocco

Speak Your Mind

*