Fare prevenzione con la chiropratica. Come e perché

prevenzione chiropratica

Avrai sentito dire migliaia di volte che prevenire è meglio che curare. Questa è una grande verità, che anche noi chiropratici diffondiamo da sempre tra i nostri pazienti.

Ma prevenzione non vuol dire soltanto fare esami e analisi con una certa regolarità ai fini di una diagnosi precoce (la cosiddetta prevenzione secondaria, pure importantissima). Il concetto di prevenzione che ti invitiamo ad abbracciare è un po’ più ampio e ha due obiettivi principali:

  • mantenere le condizioni di benessere;
  • evitare la comparsa di problemi.

Per raggiungere obiettivi così ambiziosi devi fare della prevenzione un vero e proprio stile di vita. E in questo la chiropratica può darti una grande mano.

Prevenzione: cosa puoi fare tu

Iniziamo a vedere qual è la tua parte del lavoro in termini di prevenzione. Ovviamente – vale sempre la pena ricordarlo – devi tenerti lontano da abitudini sbagliate come il fumo, dormire male e poco, ecc. Vediamo quali sono tutti gli aspetti su cui puoi agire.

Le abitudini da cambiare

Sappiamo bene che l’ambiente in cui viviamo condiziona la nostra salute. Certo, “cambiare ambiente” non è una di quelle cose che si possono fare con uno schiocco di dita. Quali sono, invece, le cose che puoi cambiare nella tua vita quotidiana?

  • Come mangi.
  • Quanta acqua bevi.
  • Come e quanto ti muovi.
  • Come ti riposi.
  • Come pensi.

Sono abitudini. E le abitudini, per loro stessa natura, si possono modificare. Il chiropratico può aiutarti a capire come.

Prevenzione: cosa può fare la chiropratica

Per prima cosa, possiamo guidarti nella personalizzazione di tutti quegli aspetti che devono essere pensati “su misura”. Ci riferiamo, in particolar modo, all’alimentazione e all’esercizio fisico. Possiamo inoltre darti consigli ad hoc sul riposo ottimale e, ancora, guidarti sulla strada del pensiero positivo.

Bada bene: noi chiropratici non siamo psicologi; sappiamo, però, quanto l’atteggiamento mentale incida sul benessere generale. Pensiamo solo a come lo stress emotivo condizioni la postura: chi tende ad accumulare rabbia e altri sentimenti negativi assume spesso atteggiamenti posturali sbagliati. E abbiamo parlato su questo blog di quali e quanti problemi può generare una cattiva postura.

Una postura scorretta può portare, per esempio, a una respirazione forzata e respirare bene, quindi ossigenare bene il sistema nervoso, è uno dei pilastri del nostro benessere.

Insomma, la qualità dei tuoi pensieri, come vedi, può avere tutta una serie di conseguenze sull’organismo. Ecco perché anche “pensare bene” è una forma di prevenzione.

Finora abbiamo visto come la chiropratica può essere tua alleata nel cambiare il tuo stile di vita a scopo preventivo. Adesso parliamo di un altro ruolo importante della chiropratica nella prevenzione.

Individuare le interferenze per tempo

Molte persone decidono di rivolgersi al chiropratico solo quando provano dolore. Questo perché non conoscono i benefici della prevenzione chiropratica. Il primo fra tutti? Individuare eventuali interferenze nel sistema nervoso che ancora non si sono manifestate con alcun sintomo.

Le fermiamo sul nascere, prima che possano causare danni e portare dolore. In questo modo, il tuo corpo funzionerà sempre al 100% delle sue potenzialità. Sai cosa significa questo?

  • Mantenere le condizioni di benessere.
  • Evitare la comparsa di problemi.

Esatto, sono proprio i due obiettivi della prevenzione.

Allora, non aspettare oltre: prenota la tua prima visita chiropratica. La clinica Sanrocco ha studi a Como e a Reggio Emilia. Contattaci!

Speak Your Mind

*