Mare e salute: postura corretta per stare bene in vacanza

consigli per una corretta postura al mare
Finalmente è arrivata l’estate: hai presente quella sensazione di relax che provi una volta raggiunta la meta delle tue vacanze? Proprio quella sensazione che ti fa “abbassare la guardia” e stare meno attento alla tua postura mentre sei comodamente sdraiato in spiaggia. Ebbene sì, anche in spiaggia devi seguire alcune regole per mantenere una postura corretta.

Come ogni anno, noi della clinica chiropratica Sanrocco vogliamo darti dei consigli per rimanere in salute durante le tue vacanze e prevenire le dolorose conseguenze dovute alle cattive abitudini.

Le cattive posture in estate

Anche se mantieni una corretta postura in ufficio o durante le attività di tutti i giorni, in estate le tue abitudini posturali sono sempre soggette a cambiamenti: lunghi viaggi, variazione dell’alimentazione, calzature diverse, disidratazione e sport da spiaggia sono tutti fattori che influiscono sulla tua postura e possono causarti dei problemi.

Ecco a cosa devi prestare attenzione prima e durante la tua vacanza per mantenere una corretta postura.

Suggerimenti per una corretta postura in viaggio

Spesso per raggiungere il luogo di villeggiatura, si è costretti a lunghi viaggi in aereo, in auto o in treno; purtroppo stare seduti molto a lungo nella stessa posizione è una delle principali cause di problemi alla colonna vertebrale e al bacino.

Per evitare di sovraccaricare la colonna vertebrale mentre guidi, prendi questi piccoli accorgimenti:

  • Appoggia bene la schiena al sedile, portando indietro il bacino: devi essere in grado di raggiungere in maniera confortevole il volante e i pedali, senza assumere posizioni che affatichino braccia e gambe.
  • Regola gli specchietti in modo da non dover allungare il collo o muovere ripetutamente la testa mentre guidi.
  • Fai molte soste per sgranchire le gambe e riattivare la circolazione.

In aereo e in treno purtroppo non puoi regolare il sedile, ma ti consigliamo di:

  • non tenere le gambe accavallate per evitare posizioni scorrette del bacino;
  • alzarti spesso e camminare un po’;
  • usare un cuscino da viaggio per dare supporto al collo e alla zona lombare.

La corretta postura in spiaggia

La maggior parte delle persone trascorre molto tempo sdraiata sul lettino o direttamente sulla sabbia, assumendo delle posizioni scorrette per la schiena. Ecco alcuni suggerimenti per adottare delle posizioni corrette:

  • Sdraiati in posizione supina e usa un cuscino gonfiabile per la cervicale. Se non disponi di un cuscino, prova a crearne uno con la sabbia.
  • Evita di stare in posizione sdraiata a pancia in giù: sì, è la posizione più comoda per molte persone, ma affatica la colonna vertebrale e mantiene in tensione costante le fasce muscolari del collo. Se proprio non puoi farne a meno, cerca di mettere un cuscino sotto la pancia.
  • Se ti sei addormentato sulla spiaggia, al tuo risveglio cerca di fare degli esercizi di stretching dolce per migliorare l’elasticità e la flessibilità della colonna vertebrale.

Leggi anche: Le posizioni per dormire bene: consigli per fare sogni d’oro e migliorare la qualità della vita

Attenzione alle infradito

Forse ti sembrerà strano, ma un altro suggerimento importante da seguire per avere una postura corretta è quello di evitare le infradito; si tratta di un tipo di calzatura che non sostiene in maniera adeguata l’arcata del piede: può causare problemi nell’andatura, compromettere i muscoli flessori dell’anca, i muscoli della spalla controlaterale e portare scompensi cervicali.

Leggi anche: Le infradito fanno davvero male alla salute?

Ma noi abbiamo un motivo in più per sconsigliarti le infradito, un motivo che ha a che fare con i meridiani, ovvero i canali di energia che, secondo la medicina tradizionale cinese, scorrono nel nostro corpo.

Cosa c’entrano le infradito con i meridiani? Te lo spieghiamo subito: il Meridiano del Fegato ha il compito di eliminare le tossine, facendo fluire l’energia vitale dai piedi lungo la coscia per raggiungere la zona laterale dell’addome e terminare sul torace; questo meridiano ha origine nell’alluce e passa tra il primo e il secondo metatarso, ovvero proprio nello spazio in cui battono le stringhe delle ciabatte infradito.

Avere il Meridiano del Fegato bloccato ha, come conseguenza, il ristagno dell’energia del fegato, condizione che favorisce l’insorgenza di problemi come disturbi digestivi, sindrome premestruale, cistiti, dolori al collo e alle spalle.

Gli sforzi fisici eccessivi

Se la tua vacanza ideale al mare è più dinamica e comprende lunghe camminate sulla spiaggia e corse sulla battigia, ecco altri semplici suggerimenti per evitare di rovinare la tua vacanza.

Sprofondare con i piedi nella sabbia morbida è un’immagine invitante: passeggiare in spiaggia a piedi scalzi riduce notevolmente lo stress e aiuta a migliorare il flusso sanguigno, grazie al micromassaggio alla pianta del piede; ma non è un’attività adatta a tutti e bisogna fare molta attenzione. La resistenza che si viene a creare tra la pianta del piede e la sabbia asciutta potrebbe causare una fascite plantare con conseguente tallonite, un disturbo che colpisce molti dei nostri pazienti al rientro dalle vacanze al mare.

Meglio camminare sul bagnasciuga? Non sempre. Certo, camminare con l’acqua alle caviglie aiuta la circolazione, ma più ci avviciniamo all’acqua, più il terreno è scosceso: il rischio è quello di camminare in maniera asimmetrica, sforzando una gamba più dell’altra e adottando una postura scorretta per la nostra colonna vertebrale.

Anche correre sulla sabbia può comportare delle sollecitazioni alle articolazioni e dei problemi alla schiena. Se si corre sulla sabbia, infatti, i muscoli delle gambe fanno più fatica e sono maggiormente soggetti a contratture e strappi, soprattutto se non si è allenati. In questo caso, si può iniziare a poco a poco, correndo su un terreno più stabile come la battigia, ma indossando sempre delle calzature adatte ad assorbire i contraccolpi del terreno.

Speriamo che i nostri consigli per adottare una corretta postura e vivere al meglio la tua vacanza al mare ti siano utili. Non dimenticare però di bere molto, proteggerti dal sole e abbinare i nostri suggerimenti a una corretta alimentazione: leggi tutti i nostri consigli per una vacanza in salute.

Speak Your Mind

*