La chiropratica nella cura della fibromialgia

chiropratica contro fibromialgia

Molti dei pazienti che si rivolgono a noi lamentano dolori muscolari diffusi e una forma di astenia non riconducibile a nessuna causa evidente. Il più delle volte questi sintomi sono il campanello d’allarme di una patologia in corso: la sindrome fibromialgica o fibromialgia. Vediamo insieme di cosa si tratta e cosa possiamo fare per alleviare i sintomi e curare la fibromialgia con la chiropratica.

Cos’è la fibromialgia?

La fibromialgia è uno dei disturbi reumatici più diffusi e colpisce principalmente le donne. Può presentarsi in maniera isolata o essere associata ad altre patologie, e ciò fa sì che non sia facile avere una diagnosi chiara e definitiva.

I sintomi primari della fibromialgia

  • Astenia: affaticamento e indebolimento generale;
  • Rigidità muscolare;
  • Disturbi del sonno: difficoltà ad addormentarsi, risvegli frequenti;
  • Sensibilità ai cambiamenti meteorologici, al fumo, ai rumori, alla luce, al freddo, alle correnti d’aria.

Insieme a questi sintomi, si possono presentare anche altri problemi, non sempre riconducibili a una patologia reumatica:

  • Parestesie, ovvero la fastidiosa sensazione di formicolio agli arti;
  • Crampi o movimenti incontrollati delle gambe, la cosiddetta “sindrome delle gambe senza riposo”;
  • Gonfiore alle mani;
  • Disturbi gastrointestinali, in particolare la sindrome del colon irritabile;
  • Difficoltà di concentrazione, perdita della memoria;
  • Cefalee;
  • Allergie alimentari;
  • Ansia e depressione.

Le principali cause della fibromialgia

La fibromialgia può insorgere a seguito di posture scorrette o traumi fisici, così come avviene per la tensione della dura madre, ma lo sviluppo di questa patologia è spesso riscontrato anche a seguito di infezioni virali o traumi di natura psicologica.

Cosa può fare la chiropratica

Come per molte altre patologie, nei pazienti che soffrono di fibromialgia, lo stress e l’incapacità di rilassarsi influiscono sullo sviluppo e sull’andamento del disturbo. Il sistema di reazione allo stress risulta compromesso con una conseguente ipersensibilità al dolore e l’impossibilità di controllarlo.

La conseguenza naturale è quella di evitare di muovere le parti doloranti, peggiorando notevolmente la funzionalità dei muscoli e dei tendini e provocando sempre più dolore. A livello sociale, la frustrazione che si prova nel non essere capaci di gestire il dolore ha delle gravi ripercussioni che possono portare all’ansia e alla depressione. La chiropratica non si limita a trattare il dolore, ma ti aiuta a eliminare alla radice i sintomi e a migliorare la tua qualità di vita.

Ecco cosa possiamo fare per te alla clinica chiropratica Sanrocco:
1. Insegnarti a migliorare il tuo stile di vita: ti diamo consigli per una corretta alimentazione e sugli esercizi fisici che possono alleviare o prevenire il dolore. Leggi il nostro focus su alimentazione, riposo e attività fisica.
2. Correggere la tensione durale: agiamo direttamente su una delle possibili cause e miglioriamo la tua postura.
3. Educarti a stimolare il pensiero positivo: pensare positivamente riduce il livello di stress e ti aiuta a guarire più in fretta e in maniera definitiva.

Sei hai dei disturbi, anche lievi, non sottovalutarli. Fissa un appuntamento e vienici a trovare. Perché sopportare il dolore, se puoi farne a meno?

Uno studio pubblicato nel 2015 sulla rivista Rheumatology International ha rilevato che l’aggiunta della chiropratica al piano di trattamento contro la fibromialgia (piano costituito per i pazienti dello studio da un programma educativo per avere più informazioni sulla patologia; terapia cognitivo-comportamentale per la gestione del dolore; programma di esercizi con tecniche di rilassamento e allungamenti attivi e passivi), in particolare di manipolazioni del tratto cervicale superiore, porta grandi vantaggi ai pazienti.

Speak Your Mind

*